Mad Sweeney, da Re a folle (pt 2, SE 2)

American Gods – Mad Sweeney (2)


Mad Sweeney l’ha ripetuto e lo ripeterà anche questa stagione: non fidarsi di Wednesday. Nonostante questo, lui e Laura ancora sono al suo seguito, mentra aizza i vecchi dei a un’imminente guerra. Per quale motivo sono ancora con lui? È solo perché Laura vuole riprendersi Shadow? Sappiamo che Mad è legato alla ragazza tramite la moneta, ma forse non basta come spiegazione.

Andando allo svolgersi dei fatti, i nuovi dei hanno rapito Shadow. Un primo tentativo di inseguimento non va a buon fine, così nello stallo della situazione il leprecauno avanza un’offerta. Laura vuole tornare in vita? Così sia. Il “piano Ostara” non ha funzionato, quindi è necessario passare alle maniere forti: il diavolo Baron. Bell’idea, per ora mettiamola da parte.

Mad Sweeney, Shadow Moon

Trovano Shadow, ma ancora una volta l’intervento di Wednesday scombussola i piani. “Non ascoltarlo!” riecheggia nell’aria. Dopo essere stata ricucita da Ibis, se ne va, salvo ripensarci dopo essere stata truffata. Che le aveva detto? Mad Sweeney conosce il dio meglio di chiunque. Riuniti, vanno a New Orleans. Tra chiacchiere, alcol e vecchi amici, il leprecauno introduce Laura a Baron con la sua richiesta. Avrà un prezzo, ovviamente. 

La notte diventa confusa, Mad e Laura si ritrovano a fare sesso “spiritualmente”. Non è ben chiaro: dopotutto è un rito voodoo. Ciò che conoscono con certezza è che manca un ingrediente alla pozione della vita. In aggiunta, Laura ne ha le tasche piene di Sweeney e lo abbandona. È convinta che Wednesday la stia manipolando tramite il folletto. Sconsolato, viene rintracciato da Shadow e scortato a Cairo.

È sull’orlo della follia. Gli eventi l’hanno scosso notevolmente e l’introspezione che ne segue porta alla luce chi realmente sia: un dio. Nel passato ha protetto l’Irlanda dagli invasori, uccidendo anche lo stesso Odino. Ora sono Mad Sweeney e Wednesday, e quest’ultimo deve essere eliminato. Prima però deve accordarsi con Shadow. Lui è la guardia del corpo, proteggerà il vecchio, quindi deve assicurarsi che non lo ostacolerà. Inoltre gli suggerisce di lasciarlo perdere, lui è stato il suo cagnolino per anni e Shadow non deve fare la stessa fine.Non va come previsto. La rabbia fuoriesce copiosa da Mad che ha un solo obiettivo in testa, mentre accusa apertamente Wednesday. La presenza delle Banshee suggerisce un solo epilogo possibile, che vede il leprecauno protagonista e soprattutto trafitto da Gungnir. Shadow aveva il compito di proteggere la lancia di Odino, Mad Sweeney la porta con sé nella tomba.

Potrebbero interessarti anche ...

Perché non lasci il tuo voto?

Lascia un commento