Shadow Moon, recluta degli dei (pt 1, SE 1)

Condividi su:

Shadow Moon, American GodsAmerican Gods – Shadow Moon (1)


La situazione di partenza per Shadow Moon non sembra essere delle migliori. In prigione, sta per essere rilasciato, anticipatamente di qualche giorno. Il motivo è la morte della moglie Lora, a causa di un incidente. D’un tratto Shadow passa dalla gioia al nulla più assoluto. Non sa però che tutto questo è solo l’inizio.

Sul volo verso casa conosce uno strano vecchio, Wednesday, che non esita ad offrire un lavoro all’ex carcerato. Perché proprio lui? Sicuramente c’è sotto qualcosa. Il destino li fa incontrare nuovamente in un locale sulla via del ritorno, e questa volta Shadow è costretto ad accettare. Bene, ora lavora per il misterioso Wednesday, senza sapere chi sia. Intuisce però che doveva andare così.

Le cose possono peggiorare? Certo, se al funerale di tua moglie scopri che ti tradiva con il tuo migliore amico. Ancor più se vieni poi rapito e pestato da un misterioso ragazzino, e le TV ti parlano. Incazzato e confuso, va da Wednesday per chiarimenti, ma è ora di lavorare. Si dirigono a Chicago, dove il suo capo deve reclutare Chernobog per un non specificato scopo. Quest’ultimo accetta, a patto che alla fine ucciderà Shadow. Non proprio la migliore delle proposte.

La confusione del nostro uomo continua a crescere esponenzialmente, quando riesce a far nevicare solamente pensandoci. Oppure quando trova Lora che lo aspetta in motel. Non era morta? A quanto pare non del tutto. La cosa sembra non essere gradita a Wednesday, che però viene arrestato insieme a Shadow per una precedente rapina. Alla centrale incontrano coloro che si fanno chiamare i nuovi dei: World, Media e Tecnologia. Parlano di una guerra, ma solo il vecchio pare saperne qualcosa. Fuggiti, si dirigono da Vulcano, che viene ucciso da Wednesday in quanto supporter dei nemici. Shadow Moon season 1 American Gods

Nonostante Shadow inizi ad intuire qualcosa – dei antichi e nuovi; guerra – la sua pazienza sta giungendo al limite. Non ci sta più, questo lavoro gli sta rovinando il cervello. Wednesday riesce a calmarlo, ora che gli serve per il reclutamento più importante. La location è casa di Ostara, dea dell’alba, adibita a festa per Pasqua. Tra gli invitati ci sono numerose divinità e Shadow ne approfitta per confidare i suoi dubbi di fede con Gesù. A fargli cambiare idea è proprio Wednesday che, rivelatosi essere Odino, dichiara apertamente guerra ai nuovi dei giunti sul posto.

Shadow finalmente crede, ma qual è il suo ruolo in questo casino? Lui non è un dio. Poi c’è Lora, giunta lì per chiedere spiegazioni. Wednesday/Odino ha voluto la sua morte: per quale motivo?

Perché non lasci il tuo voto?
Condividi su:
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *