Mike, oltre l’apparenza (pt 1, SE 1)

Condividi su:

mike-erhmantraut-s1.1Better Call Saul – Mike Erhmantraut (1)


Mike è un tranquillo vecchietto che lavora come addetto al casello del parcheggio di una stazione di polizia. All’interno di questa, lavora come avvocato d’ufficio James McGill, con il quale sin dall’inizio non ha proprio ottimi rapporti. L’avvocato infatti maldestramente non ha mai un buono valido per il parcheggio, ma si ostina a non pagare pochi dollari per uscire. La situazione degenera in una giornata particolarmente turbolenta, quando James aggredisce Mike che però risponde per le rime, rivelando un lato che fino a quel momento era nascosto. Chi è dunque questo misterioso vecchietto? L’impiegato è solo una copertura per qualcos’altro?

La miccia è accesa. La polizia di Albuquerque persuade Mike a denunciare James per innescare un complesso meccanismo di ricatti a danno dell’avvocato; egli però, grazie alla sua loquacità e ad un colpo di genio, riesce a guadagnarsi quel tanto di fiducia che basta per non farsi denunciare. Inizia un’inaspettata collaborazione: James lo aiuta con un caso in cui è coinvolto e i dissapori se ne vanno. Perché Mike ha agito così? L’avvocato ha avuto bisogno di lui, ma anche lui ha bisogno di James? mike-erhmantraut-s1-2

Poco tempo dopo, mentre se ne sta a casa per i fatti suoi, il passato gli bussa alla porta: sono due poliziotti che scopriremo ex colleghi, che ancora indagano sulla morte di suo figlio nella quale credono lui sia coinvolto. Mike chiede nuovamente aiuto a James, ma non come avvocato, solo per sottrarre un taccuino a uno dei detective. Emerge quindi la vera storia di Erhmantraut.

Poliziotto nella città di Philadelpia, entra nel giro della corruzione, a differenza del figlio che si rifiuta di cadere in basso e per timore che spifferi tutto viene ucciso da due altri poliziotti, a loro volta eliminati da Mike. Fugge il giorno dopo ad Albuquerque, dalla nuora Stacey e dalla nipote Baylee. Inizialmente sono estranee alla verità, ma riesce a mantenere il rapporto anche dopo aver rivelato tutto. Perché una donna sola con sua figlia perdona un corrotto e poliziotto assassino?

Intanto continua la strana collaborazione con James. La nuova linfa che l’avvocato gli infonde inconsciamente rende un po’ stretto l’impiego da casellante. Così, tramite un aggancio, trova lavoro come “accompagnatore” di un certo Pryce, spacciatore di medicine ad un amico messicano di James. Il lupo perde il pelo ma non il vizio? Soldi extra fanno sempre comodo? Decidete voi.

Piaciuto questo articolo?

Potrebbero interessarti anche ...

Condividi su:
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *