Mike Erhmantraut, sabbie mobili (pt 2, SE 2)

Condividi su:

mike erhmantraut, Better Call SaulBetter Call Saul – Mike Erhmantraut (2)


Abbiamo lasciato Mike in compagnia di Pryce e la loro collaborazione procede nel migliore dei modi; che c’è di meglio di qualche soldo in più in tasca? Il novellino criminale, però, si fa prendere la mano ed acquista un vistoso Hummer fiammante. Mike si rifiuta di fare altri lavori in quel modo, troppo sgamabili, e viene pertanto licenziato. Ben presto però i due sono di nuovo in “affari” assieme, dopo che il messicano deruba Pryce della sua preziosa collezione di figurine di baseball; Mike si offre personalmente per recuperarle, dato che non può permettere un coinvolgimento della polizia.

Grazie al suo fiuto, in un attimo intercetta il ladro: si tratta di Nacho, membro del cartello Salamanca. Con lui finisce per giungere ad un accordo pacifico. Fin qui sembra andare tutto liscio, starete pensando. Sapete però anche che nel mondo dello spaccio, volenti o nolenti, si sta come nelle sabbie mobili: una volta dentro non ne puoi uscire. Come mai?

Nacho nota la bravura di Mike e gli affida una missione, quella di uccidere il suo superiore Tuco, tossicomane pazzo capace di eliminare chiunque, se gli gira male. Insomma, meglio non farlo arrabbiare.
Il vecchio rifiuta di ucciderlo, ma si propone di mandarlo in galera per un bel po‘ di anni, giusto per farlo mettere in riga. Lavorare per un cartello dunque, ma non è forse troppo anche per lui?

Mike Erhmantraut the sniper, Better Call Saul season 2Il piano riesce, ma ecco che proprio qui inizia a sprofondare. Entra in scena Hectror Salamanca, capo del cartello nonché zio di Tuco. Subito nel vivo, chiede – con mille virgolette e come un re della droga chiederebbe – di ritrattare in parte la denuncia verso il detenuto, in modo da ridurre notevolmente la pena. Inizialmente Mike non è d’accordo, ma dopo non troppo velate minacce alla famiglia è costretto ad accettare.

Bene, storia finita e tutti a casa? Proprio no, anzi: Mike vuole vendetta. Cosa lo spinge a tale pazzia?

Da vecchio segugio quale è, si apposta e studia i movimenti del cartello, droga che entra e sodi che escono. Al momento giusto colpisce proprio nel fianco, assaltando un camion carico di dollari. Nacho subito collega l’accaduto a Mike, riferendogli di aver fatto una cosa che evidentemente non andava fatta. Questo allora decide di concludere l’opera non a modo suo, uccidendo Hector, ma qualcosa all’ultimo gli fa cambiare idea.

Piaciuto questo articolo?

Potrebbero interessarti anche ...

Condividi su:
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *