Mike Erhmantraut, regolare i conti (pt 3, se 3)

Condividi su:

Mike Erhmantraut, Better Call Saul Netflix

Better Call Saul – Mike Erhmantraut (3)


Terza stagione dedicata agli affari “personali” per Mike, che riprende direttamente da dove lo avevamo lasciato. Qualcosa lo ha fatto desistere dal liberare un proiettile con il nome di Hector Salamanca scritto sopra. Nello specifico, si tratta del clacson della sua auto, la quale è stata sicuramente compromessa. Qualcuno non vuole che il boss venga ucciso, ma chi? Non essendo uno sprovveduto, Mike smonta letteralmente pezzo per pezzo il veicolo rinvenendo un segnalatore. Quel qualcuno lo sta anche seguendo.

Tra intuizioni e conoscenze, risale al locale de Los Pollos Hermanos e manda Jimmy in avanscoperta. Nulla di strano secondo l’avvocato, così procede ancora nell’inseguimento di coloro che dovrebbero seguirlo. Rigorosamente da solo, nel suo stile. Le indagini lo portano in mezzo al nulla, nel deserto, dove squilla un cellulare: è Gus Frings. Chi è costui? Uno a cui non gioverebbe la morte di Hector, se Mike demorde da ciò allora smetterà di seguirlo. Ok, questo qualcuno era decisamente alcuni passi avanti.

Tuttavia a Gus non dispiace che Mike dia fastidio a Salamanca. Il vecchio riesce a far fermare un camion-corriere del boss alla frontiera tramite un astuto stratagemma. La cosa colpisce notevolmente il signor Frings, che ora farebbe carte false per assumerlo. Nasce una strana intesa tra i due, Mike oppone ancora resistenza – rifiutando un pagamento – ma conosciamo fin troppo bene chi è/sarà Gus. All’epoca dei fatti Mike riceve qualche altro tassello per inquadrarlo, in particolare su Hector. Gus ha infatti un conto in sospeso con il messicano, ma ucciderlo con “una pallottola sarebbe un gesto fin troppo umano”.

Non solo lavoro per Mike, che trova tempo anche per aiutare Jimmy nella sua campagna contro Chuck e per stringere il rapporto con Stacey. Mette a disposizione le sue capacità per la costruzione di un parco giochi per bambini, tra cui sua nipote. Ma non è questa la notizia: conosce Anita, praticamente sua coetanea. Le questioni di cuore stanno per attanagliare anche l’inossidabile Mike? Per ora la storia va in stand-by.

Parentesi che si chiude subito perché viene contattato da Pryce per un’assunzione una tantum come guardia del corpo. Obiettivo? Scortarlo ad un incontro con Nacho. E ben presto finisce per diventare una chiacchierata a due. Nacho confessa che Hector vuole coinvolgere suo padre – brav’uomo – nel traffico di droga, per questo deve essere ucciso. Mike, memore delle indicazioni di Gus, consiglia Nacho in modo da non essere scoperto.

Si apre anche il capitolo Frings-Erhmantraut. Ebbene sì, Mike si rivolge a Gus per riciclare i soldi rubati a Salamanca tempo fa. Vuole “pulirli” per poterli lasciare alla sua famiglia e viene assunto in un’azienda fantoccio, la Madrigal. Cosa succederà? C’è del potenziale per questo old man.

Perché non lasci il tuo voto?

Potrebbero interessarti anche ...

Condividi su:
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *