Mike, nuova vita molti soldi (pt 4, SE 4)

Mike Erhmantraut, Better Call Saul NetflixBetter Call Saul – Mike Erhmantraut (4)


Il finale della scorsa stagione è stato un punto di svolta nella vita e nelle abitudini di Mike. Era riluttante nel farsi “assumere” dalla Madrigal, dare i documenti, uscire dall’anonimato; in realtà è uno tra tanti. Lascia così il vecchio lavoro, promettendo più tempo a Stacey e nipote. Siamo davvero sicuri che sia su una strada diversa dalla precedente? Il rifiuto a Jimmy sembra suggerirci di sì, ma in fondo Gus lo riempie di soldi. Qualche residuo lo ritroviamo, quando prende sul serio la copertura di consulente alla sicurezza.

Quindi ora Mike lavora a tutti gli effetti per il signor Fring. E la sua esperienza sarà fondamentale per ciò che il capo ha in mente. Piccola parentesi: ricordate Anita? Quella che ha smosso mister cuore di ghiaccio. Continuano a vedersi, tuttavia Mike ci mette poco ad incrinare le cose. Nulla di irreparabile sia chiaro, però da una banale scommessa si è giunti a ben altro. Durante le solite riunioni, il vecchio segugio smaschera un tizio che si inventa storie sulla sua presunta defunta moglie. Ok, non era una bella cosa ma c’è modo e modo. Siamo d’accordo?

Ritorniamo a Gus. Contatta Mike per un progetto top secret, non tanto per realizzarlo quanto per gestire il tutto. Deve essere realizzato uno scavo al di sotto di una lavanderia – vi dice qualcosa? –  in totale segreto. Il primo candidato ai lavori viene rispedito a casa: troppo superficiale. Il secondo è un tedesco pragmatico che pare sapere il fatto suo. Il responso è positivo, sarà un lavoro a regola d’arte, ma costerà molto tempo e soprattutto denaro. Nessun problema per Gus e lo show inizia.

Mike asseconda ogni desiderio di Werner – il capo squadra – e il suo team. Dopotutto dovranno rimanere lontani da casa e isolati per mesi, meglio non si sentano abbandonati. Passano i mesi e l’ambiente claustrofobico inizia a pesare: sono dei ragazzi, hanno bisogno di uscire. Insiste anche Werner, così vengono portati allo strip club. Se però si pensava che i problemi potessero arrivare dai giovani, ci sbagliavamo. Certo, Mike deve pagare un buttafuori per un piccolo screzio, ma Werner si lascia scappare qualche parola di troppo. Dovrebbe reggere la birra da bravo tedesco, questa volta ha esagerato.

Motivo? I lavori stanno procedendo a rilento e anche per il vecchio la nostalgia di casa si fa sentire. Mike gli concede una telefonata alla moglie, cosa che però non basta. Fugge dall’accampamento-prigione, costringendo gli uomini di Gus ad una caccia all’uomo a cui si aggiunge uno dei Salamanca. Un bel casino, a cui però Mike è abituato. Ritrova Werner che, scavatosi la fossa da solo, non vedrà più la moglie né il suo lavoro concluso.

 

Potrebbero interessarti anche ...

Perché non lasci il tuo voto?
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *