Lex Carnahan, la scelta giusta (SE 1)

Condividi su:

Lex ContainmentContainment – Alex Carnahan (1)


Prima dell’avvento di questo “paziente zero” e annesso patogeno, il maggiore Alex Carnahan – comunemente Lex – aveva una vita normale. All’ennesimo tentativo di convivenza con Jana, la sua ragazza, c’è stato un piccolo litigio, ma tutto risolvibile. Ciò che ha stravolto la sua vita è questo patogeno con tasso di mortalità del 100%. Il problema è realmente grave. Entra in gioco Sabin Lommers, del Dipartimento della Salute, la quale istituisce un cordone: una quarantena non basta. La Lommers sceglie Lex come ponte fra governo e cittadini. Lui che è così apprezzato dal popolo.

Quando scopre che Jana è rinchiusa dentro la quarantena, non può far altro che seguire gli ordini. Lo deve fare per il bene di tutti. A dar loro una mano dall’interno c’è anche Jake, suo grande amico. Lex e la Lommers non sono perfettamente in sintonia, ci sono alcuni problemi che non la donna vuole gestire a modo suo. Dentro la quarantena, undici agenti non bastano e fuori c’è la propaganda di Leonard Greene, reporter, che crea scompiglio.

Altro problema: consegna del cibo. Durante l’operazione, un agente cade all’interno del cordone, e Lex deve lasciarlo lì – possibile contagio. La caserma ora gli rema contro, escluso il suo superiore. Ma perché ha commesso questo errore? Perché la Lommers ha accelerato troppo i tempi. Consegnare a piccole dosi non avrebbe favorito le bande, che ora governano il cordone. Major Lex Carnahan in a dialogue with Sabin Lommers, Containment season 1

Il maggiore Carnahan contatta Leo Green per scoprire la verità che il giornalista tanto acclamava. I due iniziano ad intendersi, e questo mette il maggiore in cattiva luce nei confronti del suo capo e della Lommers. Non sarebbe stato meglio agire in incognito, senza farsi scoprire? Lex contatta anche suo padre per avere man forte. Un’improvvisa telefonata di Jana rischia di fargli perdere la carriera: Lex prova ad entrare nel cordone, ma viene scoperto.

In seguito, Lex e Leo scoprono che la Lommers ha corrotto il capo di polizia e a sua volta l’agente caduto nel cordone. Immagazzinate prove sufficienti, il maggiore le chiede che si dimetta, lo esige. Dalla sua parte ora ha anche il capo, pronto a testimoniare. Lei trasforma pubblicamente le minacce in prove contro il dottor Kenners, che sta lavorando ad una cura.

In tutto questo, Leo Green sembra scomparso. Lex non ci crede, lottavano per la giusta causa. E infatti eccolo: nuove prove, il vero paziente zero e un incidente che la Lommers non ha saputo fermare. Lei si dichiara colpevole, ma solo di fronte al maggiore.

Con l’aiuto di suo padre, insieme a Leo Green, Lex incastra la Lommers. Ora è il momento di trovare seriamente una cura.

Piaciuto questo articolo?

Potrebbero interessarti anche ...

Condividi su:
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *