Madison, troppe scommesse (pt 3, SE 3)

Madison Clark, Fear THe Walking Dead ftwd AMCFear The Walking Dead – Madison Clark (3)


Madison e gli altri, iniziata la season 3, incrociano la strada di alcuni militari, che li catturano. Uomini e donne vengono separati: Madison e Alicia fronteggiano l’interrogatorio di Troy, un giovane molto convinto di sé. La madre studia il momento propizio e agisce, prendendolo in ostaggio per fuggire. La situazione degenera mettendo Travis in pericolo. Jake, fratello di Troy, interviene e placa gli animi avanzando una proposta interessante: dirigersi in un posto sicuro, un ranch. Madison non vorrebbe, ma un’orda in agguato costringe tutti a muoversi. Madison e Nick via terra con Troy; Travis, Luciana e Alicia in elicottero con Jake.

Madre e figlio arrivano al Broke Jaw Ranch, e gli altri? Dell’elicottero nessuna traccia. Arrivano tutti, meno Travis, ucciso da un colpo vagante. Madison è scioccata, incredula: il suo uomo non c’è più.

Lei e la sua famiglia non sono ben accetti e ora, senza Travis, deve farsi forza più che mai. Jeremiah, il capo, si rende disponibile in questo senso, cercando di rassicurarla e mettendo gli ospiti a loro agio. Al Ranch, però, il rispetto va guadagnato. E Madison in prima persona cerca di darsi da fare. Forse per distrarsi dalla morte del suo caro; forse perché ha deciso che quello è il posto giusto per ricominciare.

Parte così in ricognizione con Troy e altri, ma vengonoMadison with Troy, FTWD season 3 accerchiati. Chi sono questi uomini? Un gruppo di nativi guidati da Qaletaqa. Fuori casa e in inferiorità, vengono privati di tutto, stivali compresi. Questo dividerà il ranch: chi a favore della pace, chi contro. Jake contro Madison e Troy. Lei nasconderà pure l’assassinio di Vernon, uno dei padri fondatori, per lui.

Il fattore Jake e la sua insistente ricerca della pace crea attriti. Ostaggi, avvelenamenti, mosse, contromosse e spedizioni notturne: la soluzione sembra la morte di Jeremiah, che avviene per mano di Nick. E ora? I Nativi si stabiliscono al Ranch, ma Troy non ci sta. È costretto all’esilio, e un problema è risolto. L’altro problema è l’acqua, che scarseggia.

Madison parte con Qaletaqa, ora in fiducia, verso il Bazar. Ritrova Strand e scommette su di lui, vincendo. Gli eventi portano all’incontro fra lei e Daniel, vivo e ad una diga. Le loro esigenze complementari portano all’accordo, che quasi salta per la morte di Ofelia, morsa. Il colpevole? Troy. Credeva in un “recupero”, ma è costretta ad ucciderlo.

Le forze rimaste al Ranch si uniscono alla causa della diga, sotto attacco da parte dei Procuratores. Strand, colpevole di aver in sostanza venduto Daniel, non aveva intenzione di mandare al rogo anche la famiglia Clark. Alla fine spetta a Nick risolvere la situazione. D’altronde, ha lo stesso sangue della madre. Il gruppo riuscirà a ricongiungersi?

Potrebbero interessarti anche ...

Perché non lasci il tuo voto?
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *