Roy, la pistola non fa il criminale (pt 1, SE 1)

Roy Goode season 1 Godless, ex of Frank Griffin Godless – Roy Goode (1)


Un criminale fuori posto, Roy Goode, ex membro della banda del famigerato Frank Griffin, al quale ha rubato il bottino di una rapina ad un treno. Nella fuga, Roy gli ha anche perforato un braccio con un proiettile. Goode è un ottimo pistolero, e lo dimostra il fatto che è riuscito a cavarsela contro 30 uomini. Impensabile.

La fuga lo porta ad un ranch appena fuori La Belle, dove la proprietaria Alice Fletcher, diffidente, gli spara. Da criminale a vittima, viene accolto e curato. Un personaggio tutt’altro che trasparente, Roy Goode, ma già il fatto che abbia abbandonato i suoi è un buon segno. In poco tempo mostra tutte le sue abilità con la pistola – contro il serpente, per esempio – mentre con Alice c’è un certo feeling, non lo nascondiamo.

Deciso a redimersi, Roy si consegna allo sceriffo Bill, che però occulta la sua identità alla cittadina. Quando Bill deve lasciare La Belle, Roy viene “assunto” al ranch da Alice, pretendendo questa volta qualcosa in cambio. Deve imparare a leggere;Alice Fletcher teaching Roy Goode how to read, Godless season 1 già, perché Roy ha una lettera del fratello Jim con sé, ed è la cosa a cui attualmente tiene di più. Come si sono lasciati? Uno dei numerosi flashback ci viene incontro. Orfani, sono stati accolti da Lucy Cole, che Jim ha poi lasciato in cerca di fortuna. Roy invece incrocia la strada di Frank Griffin, che per credo è figura paterna della sua banda. Entra così a far parte dei suoi “figli” apprendendo i trucchi del mestiere. Deciso ad andarsene – stanco di alcuni comportamenti – sfrutta l’occasione: la rapina al treno. Così torniamo a dove eravamo rimasti.

Roy, sempre più integrato al ranch, è a sua volta figura paterna per il figlio di Alice, educandolo “da uomo”. Vede in lui se stesso, bisognoso di una figura da seguire – trovata poi in Frank Griffin. Ma Roy, l’abbiamo già detto, è diverso dagli altri: ha un’anima.

Verso Alice invece l’interesse cresce. È un desiderio nascosto da più di qualche giorno, a nostro parere, ma l’ormai ex bandito era troppo rispettoso per dichiararsi. Tutto questo per arrivare a Frank Griffin e compagnia, prossimi a giungere a La Belle. Lo scontro è inevitabile e Roy, a fianco di un ritrovato sceriffo Bill, stermina i criminali. Le fazioni si capovolgono: Frank è rimasto solo, e questa volta è lui a fuggire. Il duello vede il giovane sconfiggere la sua nemesi e il suo passato. Dopo essere riuscito a leggere la lettera, può finalmente raggiungere Jim in California per un futuro più roseo. E Alice? Nel caso dovesse tornare a La Belle, sappiamo che lo aspetterà.

Potrebbero interessarti anche ...

Perché non lasci il tuo voto?
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *