Denver, attrazione fatale (pt 1, SE 1)

Denver, Ricardo Ramos, La Casa de Papel Netflix

La Casa De Papel – Ricardo Ramos (1)


Quando fai parte della rapina più grande del secolo, vuol dire che hai del potenziale. A livello criminale, ovviamente. Bene, qual è allora il punto forte di Denver? Nonostante abbia aperto la cassaforte e tutto è andato liscio come l’olio, non ci sono altri elementi che lo fanno emergere sul gruppo. Le prime impressioni mostrano il classico cazzaro, risate a squarciagola e contrasti con il povero Arturito. Solo fumo?

Nah, ecco una piega inaspettata: entra in gioco Monica, amante di Arturo da cui aspetta anche un bambino. Le sgamano addosso un cellulare e Denver ha il compito di eliminarla. Il Professore non aveva detto niente cadaveri? È Berlino al comando, ora. Accade un fatto curioso: il ragazzo convince Monica a non abortire, mentre viceversa lui non la ucciderà. Giusto il tempo di nasconderla che un flashback ci mostra parzialmente il vero Denver.

Non lo abbiamo detto, Mosca è suo padre ed è lì in quanto esperto di scavi. Gli anni precedenti sono stati all’insegna della galera e dello spaccio. Ecco perché fanno parte del piano: vogliono sistemarsi. Meglio, Mosca ha “imbucato” suo figlio. Sono molto legati, infatti Denver è costretto a rivelargli la faccenda Monica per evitargli un attacco di panico. 

È solo l’inizio. Il susseguirsi delle vicende portano alla luce la menzogna di Denver, passando da Nairobi fino a Berlino. Proprio quest’ultimo se la prenderà con l’innocente ragazzo quando tutti scopriranno la sua identità. Sia lui che Monica vengono risparmiati, l’importante è questo. Tuttavia, con il passare del tempo, il compromesso che c’era tra i due inizia a trasformarsi. Il problema è Arturo che sembra voler fare dietrofront dalla moglie.

Denver non ci pensa due volte, i segnali che Monica lancia sono inequivocabili. I ragazzi si lasciano andare alla passione alimentata dallo spazio ristretto, dalla situazione… non si sa. Fatto sta che vengono scoperti, i colpevoli sono Helsinki e ancora una volta Arturo, doppiamente recidivo. Ora non ci sta lui, armato di rabbia e una forbice a punta arrotondata pugnala Denver, che facilmente lo sovrasta. Cosa può impedirgli di farlo secco? Rivelare il piano di fuga che lo stesso ex-direttore ha manovrato.

L’attrazione per Monica ha fatto perdere di vista l’obiettivo principale, ovvero la rapina. Non è solo colpa di Denver, certo, ma quello che ha fatto rappresenta un po’ tutto il gruppo. Compreso il Professore, assente nel momento del bisogno. A farne le spese è Oslo, così i rapinatori sono costretti a dare un ultimatum agli ostaggi. Libertà o un milione di euro? Monica sceglie di rimanere, sarà per i soldi o davvero c’è un futuro con Denver?

Potrebbero interessarti anche ...

Perché non lasci il tuo voto?

Lascia un commento