Kate, inevitabilmente nel mezzo (pt 3, SE 3)

Kate Austen, Lost

Lost – Kate Austen (3)


Nel bene o nel male, anche se il più delle volte nel male, Kate si trova tra Jack e Sawyer. In questo inizio stagione sono tutti e tre prigionieri degli Altri, con Ben che tiene sott’occhio proprio Kate. Proprio il leader nemico la “invita” a colazione per spiegarle il da farsi e trasferirla poi davanti alla gabbia di Sawyer. La vicinanza fisica stimola inevitabilmente anche quella emotiva, e i due finiscono insieme. Sarà la situazione di tensione? O è semplicemente destino?

Non c’è ovviamente tempo per rifletterci, dato che grazie ad un’operazione collettiva riescono a fuggire. Kate with Sawyer in the cage. season 3 LostIl sacrificato è Jack il quale, mentre opera Ben, permette a Juliet di aiutare Kate e Sawyer a salpare. Sì, sono su un’altra isola e soprattutto i “coinquilini” sembrano sapere il fatto loro. Un bel problema, considerando che il dottore non può essere abbandonato lì.

Tuttavia dalla loro hanno la conoscenza del luogo dove stanno gli Altri, meglio di nulla. L’operazione di recupero passa però per una stazione Dharma, nascosta nella giungla e presidiata da un certo Mikhail. Questo viene catturato, facendo uscire Kate e compagni vincitori nonostante Locke abbia fatto saltare – letteralmente – tutto. Ne sarà valsa la pena? Certamente, direte voi. Invece lo scenario lascia il gruppo di salvataggio con l’amaro in bocca: Jack ha un accordo con Ben per abbandonare l’isola.

Una piccola pausa, almeno per noi, ci aiuta a chiarire ulteriormente il passato della donna. Scopriamo che Kate è stata sposata, con un poliziotto inconsapevole della sua vera identità. Inoltre, viene alla luce il motivo per cui è fuggitiva: ha ucciso suo padre dato che picchiava la madre, salvo poi essere denunciata dalla madre stessa. Anni dopo, viene aiutata ad incontrare la madre che però rimane sulle sue posizioni. Insomma, Kate ha agito per il bene altrui, anche se rimane una donna capace di uccidere.

Tornando a noi, il piano per liberare Jack in qualche modo riesce, guadagnando anche la presenza di Juliet. Verso di lei c’è molta diffidenza da parte dei sopravvissuti e nel caso di Kate si aggiunge anche un po’ di gelosia. La nuova arrivata infatti instaura un certo legame con Jack. Ennesima questione per Kate, che non sembra trovare però il supporto in Sawyer come nel passato. Il dottore la rassicura, l’ex-truffatore lo fa per proteggerla, ma nella testa della donna ci sono mille pensieri.

Stessa sensazione per noi, non appena ci accorgiamo che l’ultima scena è un flash-forward: Jack chiama Kate, a Los Angeles: secondo lui era sbagliato lasciare l’isola.

Potrebbero interessarti anche ...

Perché non lasci il tuo voto?

Lascia un commento