Angela Moss, scelte coraggiose (pt 1, SE 1)

Condividi su:

Mr. Robot – Angela Moss (1)


Non è per nulla facile inquadrare un personaggio come Angela Moss. Diciamo così perché cambia continuamente, è ambigua; in ogni fase della serie ha sempre qualche asso nella manica, ma non nel senso comune della locuzione. Nasconde sempre qualcosa e molte volte fa cambiare opinione sul suo conto. Cosa vuol dire?

Abbiamo imparato che non si deve mai giudicare una serie dalla sua descrizione (ci scusiamo per il cambio di proverbio, pardon). Ciononostante, la situazione di Angela sembra abbastanza chiara nei primi episodi. Viene umiliata pubblicamente da Terry Colby in una riunione, hackerata inconsapevolmente insieme al fidanzato e addirittura tradita da quest’ultimo. Una vera e propria carneficina per la povera ragazza. Chi può sopportare un tale crollo? È Angela Moss così forte da restare in piedi?

Stiamo parlando di una persona che, essendo sempre vicina ad una figura come Elliot, dovrebbe essere preparata a situazioni difficili. Invece che fa? Quello che farebbero tutti, torna dai genitori. Nel suo caso rimane solo il padre, la madre è morta anni prima insieme al padre di Elliot. Entrambi sono vittime della negligenza della E-Corp, che smaltiva illegalmente rifiuti tossici. Ritrovata la pace interiore, medita vendetta; ma vale la pena riaprire una causa chiusa anni fa? Per di più contro un colosso come la E-Corp. Si trova letteralmente ad un bivio

Angela è motivata e ha il supporto, seppur flebile, di Elliot. Flebile perché anche lui è in un periodo di crisi, peggio del solito. Per questo motivo, la ragazza si confronta con Darlene, la sorella di lui. Non aveva già abbastanza gatte da pelare? Lui è un suo amico d’infanzia, non lo può abbandonare.
Angela si scopre più forte del previsto, ha avuto un momento no ma si è rialzata.

Che fare ora? Non può usare Colby (che lavorava alla E-Corp) come testimone, in quanto la compagnia ha abbastanza soldi per salvarsi il culo. Non può fare affidamento su Elliot perché è fuori di testa.

D’un tratto, però, lo stesso Colby la invita ad entrare nella compagnia contro cui opera. Ma siamo seri? Non è ipocrita lavorare per chi odi più di qualsiasi altra cosa? Sorprendentemente Angela accetta. Forse non è tanto una sorpresa: la ragazza ci ha abituati a questo tipo di scelte. D’altronde è più facile distruggere qualcosa, dall’interno… Quali altre sorprese ci riserva per la seconda stagione?

Piaciuto questo articolo?

Potrebbero interessarti anche ...

Condividi su:
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *