Sara, il destino in una porta (pt 1, SE 1)

Condividi su:

sara tancrediPrison Break – Sara Tancredi (1)


La medicina è da sempre un ramo difficile, nel quale molte persone tentano la sorte. Sara Tancredi è una di quelle ragazze meno fortunate e finisce a lavorare come infermiera in una prigione. Nonostante il dissenso del padre, si sente parte del progetto di riabilitazione dei detenuti.

La gente lì è particolare, ma nessuno è come Michael. Indagando, scopre che il ragazzo ha un curriculum invidiabile da molti. Strano, vero? Da quel momento inizia a tenerlo d’occhio. Stando a contatto, poi, è naturale che possa nascere una certa confidenza, ma Sara è professionale e non deve pensarci. Sembra quasi che Michael si faccia male di proposito, per passare del tempo con lei. Fin qui pochi problemi, potrebbe essere solo un flirt da parte di un comune detenuto.

Cos’è allora che cambia le cose? Ci sono due episodi che alimentano i dubbi della dottoressa. Primo punto, Sara scopre che Michael ha un fratello condannato alla sedia elettrica. Secondo, durante una rivolta interna, è messa alle strette dai detenuti ed imprigionata nell’infermeria. La dottoressa è ad un passo dall’essere violentata, ma viene salvata da Michael che la conduce attraverso i condotti d’aerazione. Sara si pone sempre più domande. Come diavolo fa a conoscerli così bene? Ormai le scuse del ragazzo non reggono più. Ora vuole arrivare in fondo a questa storia: cosa l’ha spinto a farsi arrestare?

Oltre ai molteplici dubbi, viene a sapere che Michael è sposato. La dottoressa deve ristabilire le distanze, ma non ci riesce: ne è troppo attratta. Nonostante i pochi incontri il desiderio reciproco aumenta e i due finiscono per baciarsi. sara and michael

Quando la dottoressa si accorge di aver perso le chiavi dell’infermeria, i sospetti cadono subito su Michael. È stata così sciocca da abboccare alla sua esca? Il rapporto fra i due diventa un tira e molla continuo. Sara però viene messa di fronte ad una scelta che potrebbe cambiare per sempre la sua vita. Deve decidere se aiutare o meno Michael ad evadere quella stessa notte lasciando aperta una porta, quella dell’infermeria. Il suo destino è legato ad una scelta, a quella porta.

È abbastanza scontato che Sara la lasci aperta, lo fa per Michael. I sensi di colpa però la divorano, è andata contro la legge e contro tutto quello in cui crede. Il prezzo da pagare è alto e solo la morfina può darle sollievo, portandola ad una ricaduta. L’ennesima per la dottoressa Tancredi.

Perché non lasci il tuo voto?

Potrebbero interessarti anche ...

Condividi su:
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *