Riley Blue, drammatico dolore (pt 1, SE 1)

Condividi su:

Riley Blue, Sense8, sensateSense8 – Riley Blue (1)


Riley è la tipica ragazza borderline, l’artista – fa la dj – catapultata tra individui loschi e droghe. Proprio a causa di questi elementi finisce nei casini, trovandosi in giro per Londra dopo essere fuggita da una sparatoria. Anche lei è una Sensate e i primi contatti avvengono con Nomi, Wolfgang e soprattutto Will, protagonista di un legame particolare. I pensieri corrono al padre, rimasto in Islanda – sua terra d’origine – dove però non può tornare a causa di una maledizione. Spalle al muro, che fare?

Beh, Riley non è sola. Ancora insieme a Will si accertano di non essere pazzi e si indagano un po’ l’un l’altra. In totale sono otto sensate, e anche Will, come lei, ha delle “visioni” con qualcuno in particolare. Parliamo di Angelica, considerata la genitrice della loro cerchia, poi costretta al suicidio. Cerchia che si completa per Riley quando entra in contatto con Kala, Capheus, Lito e Sun. Con lei condivide il dolore della scomparsa della madre e l’attuale situazione di stallo, finché non viene convinta a tornare in Islanda.

L’addio non è facile: viene incastrata dagli unici presunti amici rimasti a Londra, ma grazie a Will riesce a cavarsela. L’arrivo è decisamente migliore, ritrova il padre – ora musicista di fama internazionale – e soprattutto i luoghi del passato. Domanda: di che “maledizione” stavamo parlando? Ebbene, attraverso il collegamento con Yrsa, Riley scopre che lì vicino è presente un laboratorio della BPO che conduce ricerche sui sensateRiley Blue season 1 Sense8 sensate

Alla ragazza basta finire in ospedale per attirare su di sé le loro attenzioni. Inoltre, Will è spiato da un certo Whispers – membro BPO – che può facilmente stanare Riley. Tra i due il legame si è rafforzato molto, nonostante la permanenza nell’isola riporti in mente ricordi dolorosi. Scopriamo infatti che anni prima Riley era sposata, ma ha perso marito e figlia, causa incidente. Il mix di emozioni che poi nasce al concerto del padre la fanno svenire e risvegliare in clinica. È finita.

Will si precipita in Islanda, deciso a salvare colei che ormai è parte imprescindibile della sua vita. Aiutato da Nomi – professione hacker – corre contro il tempo dato che Riley è stata scoperta e trasferita nella BPO. Riesce, anzi, riescono a salvarla ma sulla strada del ritorno entrano in difficoltà: il percorso è lo stesso dell’incidente. Uniti più che mai escono dalla zona pericolosa, consapevoli di una cosa: il destino di Riley è lo stesso di Angelica. Will non ci sta, non lascerà morire la donna che pur avendola appena incontrata, conosce da sempre. Vuole proteggerla da Whispers – se dovesse vederla sarebbe la fine per la cerchia – e lo farà sacrificandosi.

Perché non lasci il tuo voto?

Potrebbero interessarti anche ...

Condividi su:
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *