Marius Josipovic, chiamatemi Pete (pt 1, SE 1)

Marius Josipovic (aka Pete Murphy?) on Sneaky Pete, Amazon

Sneaky Pete – Marius Josipovic (1)


Da tre anni in gattabuia per sfuggire a Vince Lonigan, uomo sbagliato da truffare, Marius è prossimo ad uscire. Tale Vince, scoperto il gioco a cui andava incontro, ha prima ucciso l’esca della truffa e poi preso in ostaggio Karolina ed Eddie, ex ragazza e fratello di Marius.

Proprio Eddie lo notifica del pericolo che lo attende. Il suo compagno di cella Pete Murphy ne avrà per altri due anni, quindi perché non fingersi lui? Marius ha un debito di 100 testoni con Vince, e il compagno di cella raccontava ripetutamente di una famiglia nell’oro.
Sfruttando una lontana somiglianza, va dai nonni di Pete, che non lo vedono da 20 anni. Purtroppo non vede la mole di denaro sperato, ed Eddie è nelle mani di Vince; che i soldi siano nella cassaforte al negozio?

Per salvaguardarsi dai curiosi, visita il vecchio compagno di cella. Sfortunatamente, durante un pessimo scherzo del cugino poliziotto Taylor, esce il nome di Vince, poi mascherato come “il marito della ragazza che frequenta”.

Nelle difficoltà, le torture cui Eddie è sottoposto lo smuovono. Ricostituisce il suo vecchio team, con l’aggiunta di due nuove “reclute”. Tra i vecchi amici anche Porter, suo mentore. E grazie alle sue conoscenze scambia le foto delle schede di Pete Murphy e Marius Josipovic.

Il detective Winslow, corrotto da Vince, lo cerca, e anche il suo agente di custodia. Con i nonni inventa che Marius Josipovic fosse uno pseudonimo del suo vecchio lavoro – mai svolto. La sa lunga su come beffare le persone: riesce a rendere credibile ogni racconto.
Ottenuta la fiducia di nonna Audrey, i due partecipano ad una truffa per riprendersi i contanti della cassaforte, effettivamente esistenti.

Dopo aver quasi attaccato Vince di persona, ora i soldi per saldare il debito ci sono, ma Marius viene rapito da Winslow il corrotto, pronto ad eliminarlo ottenendo il bottino. Salvato da Audrey, Marius, fortunato come al solito, prende i soldi e corre da Vince, che lo assolda per scoprire un baro nella sua bisca. Marius-Pete e Vince, Texas Hold'em affari, "il Turco" season 1

Avviene così “Il Turco” ai danni di Lonigan, con esca proprio il baro – fortunatamente un protetto dell’FBI. Vince credeva di aver smascherato l’ennesima truffa di Marius, così come “il risolutore” di essa. Ma tutto era premeditato, anche le variabili indipendenti.

Soldi alla mano, Marius restituisce il denaro “preso in prestito” ai nonni di Pete confessando l’inganno. Ora più che mai è accolto dalla non-famiglia e decide di non seguire Karolina ed Eddie.
Nuova vita a Bridgeport? C’è un’altra storia pronta a tormentarlo. Dei tizi esigono sapere dove si trovano la madre di Pete e gli 11 milioni di dollari. Quali 11 milioni? Evidentemente Marius non conosceva così bene il suo compagno di cella…

Potrebbero interessarti anche ...

Perché non lasci il tuo voto?

Lascia un commento