Nora, maschera di dolore (pt 2, SE 2)

Condividi su:

Nora Durst talking to people The Leftovers season 1The Leftovers – Nora Durst (2)


Nuova stagione, nuova vita, per Nora, pronta per trasferirsi con Kevin e la piccola Lily a Jarden, dal fratello Matt. Ribattezzata Miracle, lì nessuno è dipartito il 14 ottobre. È il luogo giusto per ricominciare? Per un caso come Nora, certo che sì. L’arrivo è turbolento, deve comprare casa ma fortunatamente ha un paio di milioni ricavati dalla precedente. Quale modo migliore per lasciarsi tutto alle spalle? Certo, ogni volta che gliene parlano è un colpo al cuore, ma Nora ha la pelle dura.

Tempo di ambientarsi, che la notte c’è subito un terremoto. Nora si sveglia all’improvviso e di Kevin non c’è traccia. Dipartito? Non a Jarden, città sacra. Ma la donna sente il vuoto dentro di sé: se fosse davvero scomparso? In realtà a scomparire è Evie, la figlia dei vicini. Forse le sventure la seguono. Frustrazione e pelle d’oca. Di nuovo un 14 ottobre?

Nora Durst with Kevin, The Leftovers season 2

Kevin torna, ma il sollievo presto lascia spazio ai dubbi: il suo compagno era fuori, al momento della scomparsa di Evie. Andiamo, non può essere stato lui. La scomparsa provoca l’attenzione del DID e di qualche scienziato un po’ troppo invadente. Gira una voce, secondo la quale alcune persone ne farebbero dipartire altre, detta “teoria delle lenti”. Per non rincarare la dose, poi, riceve telefonate in cui viene indicata come portatrice di un demone. La Durst, colma d’ira, non ne può più. Sembra uno scherzo di cattivo gusto.

Somministra il nuovo questionario della DID alla madre di Evie, ma finisce per essere un’introspezione. Nella mente della Durst ora c’è solo la teoria delle lenti, è un’agonia. Non il momento migliore, questo, per sapere che Kevin sta impazzendo come il padre. Si fa notte, lo ammanetta al letto per poi abbandonarlo con una lettera. Non vuole essere chiamata. Provata dal lutto e dallo sforzo per dimenticare, non ha retto al peso di un ulteriore fardello; lo ama, ma urge una pausa. Da sola ha già fin troppi problemi.

Mentre Kevin ritrova se stesso, Nora accudisce la moglie di Matt, che in occasione di un altro terremoto si risveglia miracolosamente. Matt è fuori Jarden: si dirigono lì. Sfortunatamente si trova in mezzo all’invasione dei CS che mette in pericolo la piccola Lily. Ad un passo dal perderla interviene Tom, figlio di Kevin. A dirigere i CS c’era Evie, che quindi non era dipartita. Dal perdere Lily al ritrovare la serenità, il tutto in pochi istanti. Il bello è che Nora aveva quasi predetto tutto, per analogia. Non tutte le persone che si credevano dipartite, lo erano effettivamente. Altri avevano solo approfittato della situazione.

Perché non lasci il tuo voto?

Potrebbero interessarti anche ...

Condividi su:
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *