Negan, il nemico perfetto (pt 1, SE 7)

Condividi su:

Negan, season 7 The Walking Dead, TWDs7 The Walking Dead – Negan (1)


Stiamo per parlarvi di una di quelle persone che si incrociano una sola volta nella vita. Un individuo con i classici problemi da psicopatico che però è riuscito a fare strada. Ecco, in un mondo dove regna il più forte, Negan è fino ad ora il peggior nemico mai incontrato da Rick e compagni.

Che cos’ha di speciale quest’uomo? È un dittatore che capeggia i Salvatori, un gruppo di criminali – e qualche persona normale – che vive elargendo beni dalle cittadine conquistate. Per quanto ne sappiamo, è anche l’uomo più conosciuto in quelle zone, tant’è che il suo nome echeggia dalle paure di tutti.

Non sappiamo come abbia fatto a raggiungere l’apice del potere, ma possiamo immaginarlo: non avreste timore di un uomo che arriva da voi in tranquillità facendovi credere di avere tutto sotto controllo? Negan è fatto per questo mondo post-apocalittico: il suo esercito è una sicurezza.

L’uomo è molto intelligente e, per sopravvivere, attua del terrorismo psicologico nei suoi nemici. D’altronde, se hai paura di una persona non ti vai a mettere contro di lei. Questo è il cardine della strategia. Basti pensare a ciò che ha fatto a Rick. Negan controlla tutti e soprattutto tutti sono Negan. Prima regola.Negan season 7, twd

Il suo gruppo è in continua espansione. A lui non piace uccidere gratuitamente, perciò le persone che ritiene utili vengono fatte entrare nel gruppo. Molti lo fanno, ma perché non hanno alternative. Tuttavia la sua regina è una sola. Non stiamo parlando di una donna, anche se possiede un numero cospicuo di mogli. E di chi dunque? O meglio, di cosa? Lucille. Lucille è il nome della sua defunta moglie, ed è stato ereditato da una mazza da baseball chiodata. Abbastanza strano, no?

Da un punto di vista oggettivo è un ottimo capo: è brutalmente onesto, segue rigorosamente delle norme, alcune volte è anche umano. Calma, avete letto bene, umano. Sono rari come momenti eh, ma ci sono. Verso le persone da lui stimate sembra perfino trasformarsi, vedi quando Carl fa “visita” al Santuario oppure quando salva Sasha dallo stupro.

Il Negan che ci accompagna nel finale è sempre lui: cinico, determinato e brillantemente sagace. Non poteva andare da Rick senza un piano perfetto. Quasi perfetto. Il leader dei Salvatori compra il gruppo di mercenari assoldati dall’ex sceriffo e capovolge la situazione. Non gli possono andare tutte bene, non con un Rick così sicuro di sé. Ad un passo dallo sfamare Lucille, ecco che l’intervento di Maggie e Re Ezequiel costringe il Negan alla fuga.

Solo un imprevisto, non credete? Negan ha le forze necessarie per tornare a dominare su Alexandria, Hilltop e chiunque si metterà contro di lui.

Chi la spunterà?

Piaciuto questo articolo?

Potrebbero interessarti anche ...

Condividi su:
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *